BLU ROOM™

 

La BLU ROOM™ crea un ambiente che isola dal clima esterno e avvolge in una piacevole atmosfera di luce blu ultravioletta.

Procura uno stato che eleva la coscienza corpo/mente/spirito aumentando il focus creativo.

Il cervello può quindi smettere di occuparsi delle faccende quotidiane e permettersi di rilassarsi, lasciando andare e aprendo una via d’accesso all’area cerebrale che attiva l’autoguarigione.

 

Nello stato Theta le onde cerebrali sono più rallentate. Questo stato può essere
accompagnato da immagini vivaci, pensieri creativi, conoscenza ed ispirazione.

La BLU ROOM™ vi può essere di grande utilità, così come ai bambini e agli anziani. Molti visitatori acquisiscono nella BLU ROOM™ un maggiore intuito nella loro natura creativa che fra l'altro stimola le regioni cerebrali corrispondenti al nostro io guaritore. La memoria cellulare ricorda così la sua forza e la sua capacità di auto-guarigione.

L'esperienza nella BLU ROOM™ è personale poiché ognuno di noi è un individuo a sé. Molte persone la descrivono come un profondo stato di rilassamento e di miglioramento dell’umore accompagnato da una sensazione di leggerezza, di pace e di tranquillità.

Un ulteriore effetto spesso osservato è la liberazione da dolori e un miglioramento degli stati depressivi.

Alcuni sperimentano un cambiamento di prospettiva o di conoscenza spirituale. Altri riportano di profonde guarigioni personali. Altri ancora si godono nella BLU ROOM™ semplicemente una pausa rinfrescante e rinvigorente dalla routine quotidiana.

 

I visitatori raccontano innumerevoli osservazioni ed esperienze, per esempio:

  • Un miglioramento nel benessere generale

  • Un’aumentata creatività e felicità

  • Sollievo dagli stati depressivi

  • Una più forte percezione del sé

  • Processi di guarigione accelerati

  • Sollievo dallo stress psico-fisico

  • Sollievo da dolori fisici

  • Sollievo da paure

  • Rilassamento incredibilmente profondo

 

Dosi di luce UV hanno effetti bio-positivi sugli esseri umani che possono essere usati nella prevenzione, nella fisioterapia sportiva (es. distorsioni muscolari e tendiniti) e nella riabilitazione di pazienti. La radiazione a piccole dosi compensa l’eventuale carenza di luce durante i mesi più scuri con meno sole.

 

Attraverso l’irradiazione UV, nella parte esterna della pelle la provitamina D7 (7-deidrocolesterolo) viene trasformata in pre-vitamina. Nel processo di idrossilazione nel fegato e nei reni si crea la forma bio-attiva della vitamina D3 che controlla il metabolismo del calcio e diventa un tipo di ormone. La vitamina D3 influenza le informazioni cellulari, la differenziazione cellulare, il sistema regolatorio endocrino, le reazioni del sistema immunitario, la funzione dei macrofagi come pure il metabolismo del miocardio.

 

CENNI STORICI

 

Attraverso la storia, il sole è sempre stato riconosciuto come fonte di vita. Il Faraone Akhenaton costruì templi dedicati al dio del sole, Aton. Questi templi erano molto particolari per quel tempo, perché erano privi di tetto, così che la luce del sole potesse riempirne liberamente tutto lo spazio interno. Dopo la morte di Akhenaton, i bagni di sole continuarono ad esistere attraverso i secoli. Nelle sue cronache, Erodoto scrisse sulle proprietà terapeutiche della luce del sole.

 

Il sole è un fattore indispensabile nella regolazione del nostro materiale genetico, nei ritmi biologici e in un senso più ampio, molti processi fotobiologici avvengo attraverso la pelle e gli occhi. Purtroppo oggi gli effetti preventivi e terapeutici delle radiazioni UV sono stati trascurati. Nondimeno la prevenzione, la terapia e la riabilitazione di alcuni disturbi ed alcune malattie attraverso le radiazioni con UV sono il risultato di studi clinici guidati dal progresso nel campo della fisica, della chimica e della biologia molecolare. Abbiamo una grande comprensione per la scienza, dietro alla quale si trova quello che i nostri antenati fecero intuitivamente nei secoli addietro.

 

PER INFORMAZIONI E PRENOTAZIONI CLICCA QUI

 

 

© 2023 by Soft Aesthetics. No animals were harmed in the making of this site.